Quanti il hashish di sindrome di astinenza dura

Memorie di un ex cocainomane

Risposte di cura di alcolismo da metodi nazionali

L' eroina è un derivato della morfinaalcaloide principe dell' oppio assieme a tebaina e codeinanota anche come diacetilmorfina o diamorfina. È una sostanza semisintetica ottenuta per reazione della morfina con l' anidride acetica. Sotto il nome commerciale di diamorfina è commercializzata sotto stretto controllo in Inghilterra come soluzione iniettabile o in compresse, e ha un uso quanti il hashish di sindrome di astinenza dura in vari paesi europei. La dipendenza da eroina è identica a quella della morfina, ma si instaura più in fretta e con quantitativi di sostanza più bassi.

Anche le dosi letali sono più basse, per cui il rischio di overdose è maggiore che per la morfina. L'eroina, derivata per acetilazione della morfina per rendere la molecola più lipofila, fu sintetizzata la prima volta nel quanti il hashish di sindrome di astinenza dura ricercatore britannico C.

Wright, ma la nuova molecola sperimentata su animali non fu considerata interessante. Venne risintetizzata nel da Felix Hoffmannun chimico tedesco che lavorava per la Bayer ; in quel periodo l'acetilazione era una tendenza diffusa per la ricerca di molecole più attive. L'intento era quello di ottenere una molecola più efficace della codeina nel sedare la tosse, la tubercolosi e le patologie respiratorie.

Le effettive proprietà sedative sul centro del respiro le stesse che portano a morte nell' overdose furono inizialmente male interpretate, ritenendo che la riduzione del ritmo respiratorio dipendesse da una migliorata efficienza respiratoria. A quanti il hashish di sindrome di astinenza dura qualche farmacologo controcorrente, non la si riteneva in grado di dare dipendenza. L'eroina in realtà è molto più potente della morfina, le dosi terapeutiche sono molto più basse e la sua azione ipnotica è minore.

La dipendenza è molto forte e si quanti il hashish di sindrome di astinenza dura più rapidamente. L'eroinomania divenne rapidamente una emergenza sanitaria: nel la città di New York consumava circa due tonnellate di eroina all'anno. L' Europa e il vecchio mondo non rimasero immuni e il consumo si diffuse rapidamente. In Egitto nel il fenomeno aveva assunto proporzioni drammatiche: si calcola che su 14 milioni di abitanti vi fossero Di fronte a questi fatti le autorità corsero ai ripari: i primi furono gli Stati Uniti d'America che vietarono produzione, importazione e uso di eroina nel Nello stesso anno viene firmata a Ginevra la Convenzione internazionale dell'oppio a cui aderirono molte nazioni.

Le ultime nazioni a mettere al bando l'eroina sono state la Cecoslovacchia e il Portogallo Dopo che venne bandito l'uso farmacologico dell'eroina, si ebbe una fortissima richiesta clandestina di questa sostanza che fece sorgere un po' ovunque laboratori clandestini, in cui l'eroina veniva prodotta a partire dall'oppio e dalla morfina in esso contenuta. Uno dei più grandi aveva sede a Marsiglia negli anni sessanta: sintetizzava eroina bianca sfruttando come materia prima l'oppio proveniente dalla Turchia e riforniva principalmente il Nord America.

La dipendenza da eroina divenne un grossissimo problema sociale in Europa, specialmente nell'area mediterranea dal Portogallo, all'Italia e alla Greciain Germania e in Svizzera, negli anni tra il e ilquando la presenza massiccia di tossicodipendenti che vivevano per la strada, senza fissa dimora, procurandosi denaro con furti, scippi, prostituzione ed elemosina, era diventata una costante in tutte le maggiori città.

In quegli anni la morte per quanti il hashish di sindrome di astinenza dura da eroina tagliata diversamente con meno sostanze inerti o in dose leggermente più massicciache provocava collasso cardiocircolatorio, divenne una piaga sociale. Il consumo di eroina si associava inoltre ad altre gravi patologie, quali le epatitile endocarditi e l' AIDS : l'uso sociale della droga in gruppo, spesso tra persone giovani e giovanissime, prevedeva frequentemente la condivisione della siringa, con contatti ematici che divennero negli anni ottanta il principale metodo quanti il hashish di sindrome di astinenza dura trasmissione dell' HIV in molti paesi, ben più dei rapporti sessuali non protetti.

Dalla metà degli anni novanta l'emergenza era cessata come allarme sociale, perlomeno nell'Europa continentale, con i consumatori ormai orientati verso altri tipi di droghe ricreative, quali l' ecstasy. Attualmente i paesi del triangolo d'oro, con l'eccezione dell'Afghanistan a causa delle recenti guerre, hanno acquisito il know-how chimico necessario e non esportano più oppio da raffinare, ma direttamente eroina pronta all'uso.

Sono noti diversi tipi di eroina che si differenziano per la qualità, per il tipo di impurità che presentano e per le sostanze da taglio che sono state aggiunte durante o dopo la produzione.

L'eroina bianca è un cloridrato di diamorfina e viene prodotta soprattutto nel triangolo d'oro quanti il hashish di sindrome di astinenza dura Birmania, Laos e Thailandia. Il quarto processo la trasforma in sale cloridratorendendola molto più pura e maggiormente solubile in acqua. Questa fase di produzione è molto delicata e pericolosa per l'impiego di eterisostanze soggette ad esplodere con facilità.

La produzione è quindi molto complessa e viene fatta da chimici particolarmente esperti con l'impiego di attrezzature molto sofisticate. I laboratori del triangolo d'oro hanno questi requisiti al contrario di quelli della mezzaluna d'oro[6] la vasta area che comprende Iran, Pakistan, India, Nepal e soprattutto Afghanistan, che a partire dagli anni novanta è diventato il maggior produttore mondiale di eroina. L'eroina bianca, essendo un sale, brucia con maggiore facilità dell'eroina base ed i suoi effetti sono quindi notevolmente smorzati se viene fumata.

Per la sua facile solubilità nell'acqua, non sono richiesti agenti chimici per scioglierla come acido citricoacido ascorbicolimone o aceto. È quanti il hashish di sindrome di astinenza dura necessario mischiarla con l'acqua e scaldarla per disperderne le impurità. Spesso non è bianca come dovrebbe, a causa delle differenze tra le sostanze quanti il hashish di sindrome di astinenza dura e tra i processi di produzione che possono variare in ogni laboratorio, nonché per le sostanze con cui viene spesso tagliata dai commercianti.

Il metodo più sicuro per distinguerle è un'analisi chimica. L'eroina quanti il hashish di sindrome di astinenza dura, che si presenta di colore marrone, non è un sale come la bianca, e di conseguenza non è facilmente solubile in acqua. Viene prodotta con maggiore facilità e non richiede tutti gli accorgimenti necessari per produrre la bianca. Per le iniezioni, l'eroina base non si scioglie facilmente e ha bisogno di essere scaldata insieme all'acqua per un lasso di tempo adeguato.

Per diventare un sale e sciogliersi deve essere inoltre mischiata con un agente chimico come acido citricoacido ascorbicolimone o aceto quanti il hashish di sindrome di astinenza dura quantità adeguate per non causare danni alle vene. I primi due sono più quanti il hashish di sindrome di astinenza dura e procurano meno effetti collaterali dannosi, mentre limone e aceto spesso contengono batteri o lieviti come la candida che possono procurare endocardite e endoftalmite.

Per le sue caratteristiche è quindi più adatta ad essere fumata, un tipo di consumo molto diffuso nel mondo che riduce i pericoli di overdose. Per evitarne la dispersione, i fumatori la consumano pura mettendone una linea su una stagnola che viene scaldata lentamente aspirando il fumo con una cannuccia o una banconota arrotolata. L'eroina black tarletteralmente "catrame nero", ha origini più recenti rispetto alla bianca e alla base e fu prodotta a partire dagli anni '80 soprattutto in Messico.

Viene di solito assunta per iniezione, in particolare da quei consumatori abituati a iniettarsi altra eroina prima di avere provato la black tarche non si curano della sua scarsa purezza scegliendola per il suo basso costo. Largamente usata in prevalenza negli Stati Uniti occidentali tra il Mississippi e la West CoastLos Angeles divenne il maggiore centro di smistamento.

Fu allora che i produttori locali crearono la black tar. La sua purezza resta inferiore a quella della bianca afghana, ma è più elevata della base che producevano prima, e grazie al suo costo contenuto ha conquistato una buona fetta del mercato statunitense. Molti degli effetti tossici della black tar sono simili a quelli di altre eroine, mentre le impurità che contiene tendono a ostruire maggiormente i vasi sanguigni e aumentano i rischi di compromettere organi vitali, il cervello, i polmoni, i reni e il fegato.

Bisogna sempre tenere in considerazione che l'eroina venduta in strada contiene basse dosi di principio attivo perché viene corretta con varie sostanze da taglio, specialmente dai venditori al dettaglio, al fine di aumentarne il volume e quindi migliorare i guadagni.

Alcune sostanze ritrovate nelle dosi di eroina spacciate per strada e presumibilmente aggiunte dal venditore al dettaglio comprendono paracetamololattosiobicarbonato e zucchero e anche sostanze psicoattive come benzodiazepinebarbiturici. I produttori si limitano ad aggiungere solo caffeina o stricnina che sembrano aumentare gli effetti dell'eroina quando se ne inalano i vapori.

Altre sostanze contenute nell'eroina da strada sono gli alcaloidi presenti nell'oppio di partenza come l' acetilcodeinala 6-acetil-morfina nonché la noscapina e la papaverina. Quest'ultimo metodo è noto con l'espressione "inseguire il drago" en. Attraversata la barriera ematoencefalical'eroina perde uno o entrambi i quanti il hashish di sindrome di astinenza dura acetile per deacetilazione trasformandosi in morfina se li perde entrambiin 3-monoacetilmorfina se perde il gruppo in posizione 6 e in 6-monoacetilmorfina se perde il gruppo in posizione 3il metabolita più potente e più attivo dei tre.

Gli effetti dell'eroina sono divisi in gradi e se la droga è assunta la prima volta per via endovenosa l'effetto dura circa due ore. Nella fase di massimo effetto, essa deprime il centro respiratorio nel sistema nervoso centrale e il soggetto sotto effetto della droga prova una potentissima sensazione di orgasmo in ogni parte del corpo. I gradi dal momento di assunzione della sostanza sono i seguenti:. Nei tossicodipendenti si sviluppa sia tolleranza sia dipendenza, per cui aumentano sia la dose letale che quella necessaria per ottenere l'effetto cercato: molti dipendenti da eroina ne assumono dai 2,5 ai 5 grammi al giorno in più dosi.

A differenza della morfinaquando iniettata endovena, l'eroina provoca un caratteristico flash euforico della durata di circa secondi, dovuto al rapido superamento della barriera ematoencefalica e conseguente saturazione dei recettori oppioidi; la rapidità di saturazione dei recettori è anche il motivo per cui i consumatori di eroina prediligono la via di somministrazione endovenosa.

Il cocktail di eroina più cocaina viene comunemente chiamato " speedball ". I più importanti effetti collaterali a lungo termine riguardano principalmente l'instaurarsi di una dipendenza fisica e psichica a seguito di un determinato periodo di tempo - che varia da persona a persona - di uso costante della sostanza. Il soggetto non avvertendo sintomi di astinenza dopo alcuni giorni di uso tende a sottovalutare il pericolo. Quando si quanti il hashish di sindrome di astinenza dura atto dell'instaurata dipendenza è troppo tardi.

Una volta instaurata la dipendenza, il tossicodipendente è "costretto" a continuare ad assumere la sostanza per evitare le fortissime crisi d'astinenza. La crisi di astinenza dura in media da ore fino a una settimana e si presenta quanti il hashish di sindrome di astinenza dura 8 ore dopo l'ultima dose. La prima fase della crisi di astinenza si presenta sotto forma di sbadigli e lacrimazione, sudorazione, scarichi nasali abbondanti, senso di fastidio e irritabilità; poi, dopo circa 16 ore, i sintomi aumentano di intensità e possono comparire sudori freddi, dolori agli arti, brividi e, nei casi dove si usa la sostanza in grande quantità e per lunghi periodi di tempo, si sviluppano tremori.

Di solito, dopo 24 ore, i sintomi cominciano ad inasprirsi comportando quanti il hashish di sindrome di astinenza dura di stomaco e vomito, i sintomi in genere quanti il hashish di sindrome di astinenza dura il picco nelle seconde 24 ore includendo: febbre, tosse con attacchi di vomito misto a sangue e succhi gastrici, crampi e scosse muscolari con scalci, tremori con brividi, dolori alle ossa e perenne senso di freddo, senso di abbandono ed emarginazione. È comunque importante sapere che la sindrome d'astinenza da eroina con rarissime eccezioni nei casi di consumo di quantità abnormi è autoconcludente.

Nella maggior parte dei casi all'inizio del quarto giorno il soggetto pur essendo fisicamente spossato, non presenta più sintomi. La difficoltà nel superamento della crisi d'astinenza aumenta con il prolungarsi dell'uso negli anni, e con l'invecchiamento del soggetto. Il corpo umano produce già da sé delle sostanze chiamate endorfine che hanno lo stesso effetto dell'eroina, ma a dosi assai minori; esse servono per contrastare il dolore.

A tal proposito, l'uso prolungato dell'eroina inibisce anche le sinapsi che mandano il segnale di produzione delle endorfine. Nella classifica di pericolosità delle varie droghe, stilata dalla rivista medica Lancetl'eroina occupa il primo posto. Come la maggior parte degli oppioidil'eroina provoca numerose complicazioni a lungo termine. L'eroina di "strada", infatti, è considerata una delle droghe più dannose, soprattutto se consumate per via endovenosa.

Molti paesi e governi locali hanno iniziato a finanziare i programmi di sterilizzazione su aghi per le persone che si iniettano droghe illegali nel tentativo di ridurre questi rischi potenziali e soprattutto la contrazione e diffusione di malattie a trasmissione ematica.

In Italia in alcune farmacie è presente un macchinario per scambiare le siringhe usate con una nuova. L' overdose è di solito trattata con un oppioide antagonista : il naloxone Narcan o il naltrexoneche ha alta affinità per i recettori quanti il hashish di sindrome di astinenza dura oppioidi. Gli utenti che la utilizzano in endovena sono molto più a rischio. Un ultimo fattore che contribuisce all'overdose è il condizionamento operante.

Utilizzare diacetilmorfina è un comportamento altamente ritualizzato. Sebbene il fenomeno debba essere ancora chiarito totalmente, gli eroinomani di lunga data mostrano maggiore tolleranza al farmaco in luoghi in cui hanno ripetutamente somministrato. Quando l'utente procede all'iniezione in una posizione diversa, la soglia di tolleranza si rivela più bassa, con la conseguenza di produrre effetti maggiori.

La causa non è ancora stata identificata, ma la speculazione è che la malattia sia causata da un raro adulterante che è attivo solo in caso di riscaldamento. I sintomi includono disturbi del linguaggio e difficoltà a camminare.

La cocaina è a volte usata in combinazione con eroina, e quando iniettata o fumata in combinazione viene chiamata speedball. La cocaina agisce come stimolantel'eroina come depressivo. La somministrazione concomitante fornisce una forte euforiaescludendo alcuni effetti negativi, come ansia e sedazione. Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Disambiguazione — Se stai cercando altri significati, vedi Eroina disambigua.

Questa voce o sezione sugli argomenti farmaci e droghe non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. Questa voce o sezione sull'argomento droghe non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. URL consultato il 3 giugno URL consultato il 17 gennaio archiviato dall' url originale il 18 gennaio URL consultato il 17 gennaio