Strada insolita di cura di alcolismo

La storia di un ex alcolista che è riuscito a vincere la sua fragilità

Programma per lotta contro alcolismo Russia

Mondolfo 18 ottobre Buona sera io mi chiamo Andrea e sono un alcolista, presentazione alquanto insolita in particolare per tutti quelli che ancora non ci conoscono; vedremo poi, se il tempo non sarà tiranno, le motivazioni che ci portano a tale definizione.

Ci sono strada insolita di cura di alcolismo me tre nostre amiche e un amico membri A. Andrea è uno dei milioni, nel mondo, una strada insolita di cura di alcolismo che a furia di bere in modo ripetitivo è diventato incapace di controllare il proprio bere. Pertanto, noi, gli alcolisti, da un certo momento della nostra vita non siamo più in grado di controllare quanto berremo, non appena abbiamo incominciato a bere. Noi diciamo che siamo per natura diversidiversi da chi mai diverrà alcolista, diversi bevitori compulsivi, nati con questa tendenza, per una nostra predisposizione e natura genetica.

Le abitudini egoistiche e sconsiderate hanno messo la casa nel caos. Non è forse cessato il vento? Purtroppo i sono casi del genere. Non hanno colpa, perche forse sono nati con questa tendenza.

Essi sono per natura incapaci a comprendere e sviluppare il sistema di vita che esiga una onestà rigorosa. Purtroppo ci sono questi casi. Le loro possibilità di recupero sono limitate. Che cose fa. Alcolisti Anonimi non ha che un solo scopo, un solo obiettivo: aiutare gli altri alcolisti a recuperarsi dalla malattia.

Strada insolita di cura di alcolismo non paga nessuna quota o tassa, non gli si chiede di aderire a qualche particolare opinione sia essa di carattere medico, religioso o politico. Il termine anonimato sottolinea con vigore di porre i principi al di sopra delle singole persone e la rinuncia alla pubblica auto glorificazione. Non siamo certamente né evangelisti né riformatori. Siamo solo degli alcolisti in recupero o recuperati, come tali desideriamo aiutare gli altri che vogliono star strada insolita di cura di alcolismo.

Facciamo questo perché attraverso il programma dei nostri dodici passi abbiamo scoperto che lavorare con gli altri è per noi tutti di vitale importanza per conservare e assicurare la nostra fragile e traballante sobrietà per ventiquattro ore alla volta. Da quel giorno milioni di uomini e donne, nel mondo, hanno trovato una via di uscita dal loro tormento. In Italia A. Era un deputato D. Ora possiamo contare su gruppi distribuiti difformemente in tutte le regioni.

Vorrei chiarire bene e cito proprio il nostro cofondatore Bill che A. Questo ed altro il Prof. Altro medico il Dott. Cosi le teorie del Prof. Jung e i suggerimenti del Dott. Anche noi abbiamo sperimentato, su noi stessi, che tutte le conversioni hanno un denominatore comune: cambiare profondamente le personalità sconfitte. E poi malattia fisica, mentale e spirituale. I medici ci hanno prestato le prime cure, ci hanno tenuto in vita fino a quando non abbiamo incontrato Alcolisti Anonimi e per questo siamo infinitamente grati.

Il medico attento, vigile e informato tende a portare il paziente alcolista ad essere autonomo, non strada insolita di cura di alcolismo più da Lui, ma dipendere, se non del tutto, da se stesso. A noi piace considerare Alcolisti Anonimi un terreno di mezzo tra i principi della medicina e le filosofie di tutte le religioni, già note da tempo nel mondo, un catalizzatore mancante di una nuova sintesi.

A strada insolita di cura di alcolismo condizioni, accettare le strada insolita di cura di alcolismo spirituali del programma suggerito non presenta più nessuna difficoltà nemmeno per le persone più sofisticate, che siano esse atee o agnostiche. Questo chiarisce appieno che noi non abbiamo bisogno di evangelizzare gli alcolisti, se ancora possono ragionare con il proprio cervello, essi restano, accettano, praticano e vivono il programma. I dodici passi del programma vengono da noi riassunti in cinque momenti:.

Ammissione del nostro alcolismo. Analisi profonda e catarsi personali. Aggiustamento di tutte le relazioni personali. Dipendere da un Potere Superiore. Lavoro con gli altri alcolisti. Attraverso questo pescoso noi abbiamo sviluppato un radicale cambiamento di personalità, un cambiamento di tale livello che non potremo mai spiegare appieno.

Possiamo solo dire che questi fatti irrazionali e inspiegabili siano avvenuti perché un Potere più Grande si sia realmente messo in cammino. Purtroppo di alcolismo si muore ed io, nei mie tantissimi anni in A. Tutte persone che non avevano speranza. Credevano di trovare una strada più semplice e più comoda. Moltissimi, i più fortunati, di questi casi sono ritornati da noi perché hanno capito che se no lo avessero fatto sarebbero diventati pazzi o morti.

E oggi ci raccontano con off-humor le loro storie. Ho aperto un gruppo di A. A tal proposito vi voglio fare ascoltare una lettera scritta da un detenuto. Rosa 1, nome fittizio. Sono Rosa 1 alcolista vi leggo la lettera del detenuto Zefferimo. Mi chiamo Zefferino e sono un alcolista. Ho usato ogni tipo di droga ; più ne trovavo e più ne buttavo giù; pertanto continuavo a bere sia drogato che non drogato. Appena successo il fattaccio sono scappato in Germania, ma dopo due mesi di latitanza mi hanno strada insolita di cura di alcolismo.

Dopo qualche mese di detenzione, ho cominciato a frequentare dei corsi di recupero per Alcolisti. Dentro di me pensavo di essere pazzo e che per me fosse finita!. In seguito sono stato trasferito al carcere di Fossombrone nelle Marche ,in un cella singola, nella quale, in completo isolamento, avevo modo di riflettere.

Praticando il programma di A. Giorno dopo giorno nel recupero sto cambiando il mio stile interiore di strada insolita di cura di alcolismo senza più disperarmi; da un anno e mezzo sono sobrio in tutti i sensi: non prendo più una pillola per il mal di testa. Ora mi accetto e accatto la mia condizione, l mio passato e mi ritengo un ragazzo fortunatissimo in quanto grazie ad A. Anche io avevo perso ogni speranzaero arrivato a toccare il fondo, per A. Serena 24 ore a tutticiaoZeffrerino.

Dalla Casa Penale di Fossombrone 6 ottobre …. Ho assistito a tanti incontri mondiali di A. Ero studente a Camerino e lo seguimmo tutti a scuola con i professori. Chi avrebbe poi mai strada insolita di cura di alcolismo di ritrovare questa triste storia negli scritti Bill Coofondatore di A.

Vi ho solo offerto a grandi linee un quadro della nostra vita associativa, avremmo voluto più tempo per poter offrirvi con maggior dettaglio come si svolgono le nostre riunioni di gruppo, delle salde amicizie che abbiamo con tutte le istituzioni nel mondo e che mai, prima di ora, avremmo potuto avere.

Oggi gli esperti, se messi a confronto con chiunque navighi internet, sono divenuti incompetenti, ignoranti e inaffidabili perché corrotti. Chi è competente in qualsiasi campo, non è più visto come persona cui fidarsi per un parere qualificato, ma come odioso sostenitore di un sapere elitario e fondamentalmente inutile.

Che farsene di libri, titoli di studio, anni di esperienza professionale se esiste Wikipedia? Perchè leggere saggi o giornali quando Facebook o Twitter mettono a tua disposizione notizie autentiche e di prima mano? Ma con quale capacità, con quale esperienza e con che professionalità, quel paziente mi propone la Sua cura confezionata e incartata nel primo sito incontrato per caso? Tutti competenti, nessuno ignorante, grazie al fantastico mondo del web.

Allora, in pieno caos comunicativo, nessuno conosce, né sa dove andare a cercare la verità vera. E chi ci aiuterà a stanare, chi ci dirà come e dove andare a scovare il falso, le fake news. Come si è arrivati a tutto questo? Tutti abbiamo esperienze, pregiudizi, paure e fobie personali che ci impediscono di accettare il parere degli esperti, e in base a queste emozioni, decidiamo. Sono molti gli esempi che riguardano la medicina. Eppoi quante verità ci sono? Esiste davvero la verità vera, o se la sono inventata i pensatori e filosofi nel corso dei millenni?

Strada insolita di cura di alcolismo questo, per chi avrà voglia di seguirci, strada insolita di cura di alcolismo vedremo nel prossimo post. In questa rubrica pubblichiamo la rielaborazione di quesiti o preoccupazioni inviatici dai lettori che abbiano un interesse collettivo e che si strada insolita di cura di alcolismo alla salute o agli aspetti sociali della vita quotidiana. Le risposte sono pubblicate a cura del Responsabile culturale consultando esperti nello specifico aspetto del problema.

Temo che mia madre possa essere caduta in una dipendenza compulsiva. Come posso fare a strada insolita di cura di alcolismo se è un problema vero o se sono esagerato? A chi posso rivolgermi? Nel giro di poco tuttavia inizia a fare i conti con le perdite. Frustrazione e abbattimento si impadroniscono di lui e cominca a fare puntate sempre più elevate nella convinzione che riuscirà a trovare il giusto stratagemma per sbancare e vincere. Poi gli aspetti della vita passano in secondo piano e vengono comunque vissuti in funzione del gioco che diventa un pensiero martellante.

Prova a riflettere con lei su qualche consiglio utile per chi ama giocare: 1 Gioca per piacere. Orientamento al gioco e internet per informazioni info loginzone. Fano: unità operativa semplice. Via Roma tel. Barbara Berzigotti. Mondolfo 18 ottobre Buona sera io mi chiamo Andrea e sono un alcolista, presentazione alquanto insolita in particolare per tutti quelli che ancora non ci conoscono; vedremo poi, se il tempo non sarà tiranno, le motivazioni che ci portano a tale definizione.

Che cose fa Alcolisti Anonimi non ha che un solo scopo, un solo obiettivo: aiutare gli altri alcolisti a recuperarsi dalla malattia. I dodici passi del programma vengono da noi riassunti in cinque momenti: Ammissione del nostro alcolismo; Analisi profonda e catarsi personali; Aggiustamento di tutte le relazioni personali; Dipendere da un Potere Superiore; Lavoro con gli altri alcolisti.