È efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente

10 avvisaglie che indicano che il tuo fegato è pieno di tossine

Smetterà di bere per la donna

L'encefalopatia è un nome generico per una varietà di processi patologici basati sulla degenerazione dei neuroni del cervello a causa di una violazione del loro metabolismo. L'encefalopatia si manifesta con disturbi neurologici polimorfici, disturbi nella sfera intellettuale-mnestica ed emotiva-volitiva.

La ricerca diagnostica consiste in un esame neurologico completo e nella definizione di una patologia causale. Il trattamento dell'encefalopatia è ridotto all'eliminazione della condizione è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente che lo ha causato, il trattamento della malattia causativa e il mantenimento del metabolismo ottimale dei neuroni cerebrali.

L'encefalopatia è un concetto complesso che combina numerose sindromi di lesioni cerebrali diffuse, basate sul dismetabolismo e sulla morte dei neuroni. L'idea di combinare le malattie cerebrali polietiologiche in un gruppo è sorto a causa della comunanza della loro patogenesi e dei cambiamenti morfologici. Il termine è formato dalla fusione delle parole greche è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente - il cervello è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente "pathos" - una malattia.

L'encefalopatia comprende 2 gruppi di malattie: encefalopatia perinatale e acquisita. Il concetto di encefalopatia perinatale è stato introdotto nel e implica lesioni cerebrali che si verificano dalla 28a settimana di gravidanza al settimo giorno di vita. L'encefalopatia perinatale si manifesta nei bambini dei primi mesi di vita. L'encefalopatia acquisita ha una natura secondaria e si osserva principalmente negli adulti, più spesso nelle persone di mezza età e anziane, in presenza di gravi malattie croniche, dopo traumi, intossicazioni, ecc.

L'encefalopatia è una patologia interdisciplinare, in accordo con l'eziologia che richiede l'attenzione degli specialisti campi di neurologia, pediatria, traumatologia, gastroenterologia, narcologia, cardiologia, endocrinologia, tossicologia, urologia.

I fattori scatenanti che possono causare l'encefalopatia perinatale possono includere: ipossia fetale, infezioni e intossicazioni intrauterine, conflitto renale, asfissia neonatale, danno alla nascita, disordini metabolici geneticamente determinati e anomalie dello sviluppo ad es. Difetti cardiaci congeniti. Il rischio di patologia perinatale aumenta con le anomalie del travaglio, il feto grande, la nascita prematura e la prematurità del neonato, pelvi stretti, che intrecciano il cordone ombelicale.

L'encefalopatia dovuta a disturbi vascolari è molto diffusa: aterosclerosi, ipertensione arteriosa, dyscirculation venoso, angiopatia dei vasi cerebrali nell'amilomidosi, che porta a ischemia cerebrale cronica.

Un grande gruppo è costituito da encefalopatia associata agli effetti delle endotossine, che sono una complicazione di varie malattie degli organi somatici: pancreatite acuta, insufficienza renale acuta e cronica, cirrosi epatica e insufficienza epatica.

Malattie polmonari, che portano alla rottura della ventilazione polmonare polmonite, tubercolosi polmonare, ascesso polmonare, atelettasia, bronchiectasie, embolia polmonareprovocano encefalopatia della genesi ipossica. L'encefalopatia, che è osservata in un numero di pazienti dopo la rianimazione, ha una genesi simile.

Importante nel metabolismo cerebrale è il glucosio. La causa dei disordini cerebrali metabolici è l'ipovitaminosi principalmente la mancanza di vitamine gr. In alcuni casi, l'encefalopatia è una conseguenza della caduta della pressione osmotica e dell'iponatriemia causata dalla ritenzione idrica durante l'ipersecrezione dell'ormone antidiuretico nell'ipotiroidismo, nell'insufficienza surrenalica, nei processi tumorali, ecc. La leucoencefalopatia, che ha un'eziologia virale e si trova in pazienti immunocompromessi, è rara.

L'encefalopatia di qualsiasi genesi è diffusa, cioè, interessa varie strutture cerebrali, un processo. È basato è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente carenza di ossigeno ipossia e disordini metabolici dei neuroni. Questi disturbi portano alla degenerazione e alla morte dei neuroni cerebrali. La localizzazione predominante di questi cambiamenti e il loro grado di gravità possono variare a seconda del tipo di encefalopatia.

In accordo con il fattore eziologico, l'encefalopatia è classificata nella radiazione post-traumatica, tossica, metabolica, vascolare dyscirculatory. Varianti metaboliche: encefalopatia epatica portosistemica, bilirubinauremica azotemicadiabetica, pancreatica, ipoglicemizzante, ipossica, anossica post-rianimatore e sindrome di Gaie-Wernicke.

L'encefalopatia dyscirculatory è suddivisa in aterosclerotica, ipertensiva, venosa. Una forma separata di encefalopatia ipertensiva è la malattia di Binswanger. Nella pratica clinica, viene utilizzata la classificazione dell'encefalopatia in gravità, ma questa distinzione è molto condizionale. La severità implica un decorso subclinico, cioè nessuna manifestazione in presenza di alterazioni cerebrali, fissata da metodi diagnostici strumentali. La presenza di sintomi neurologici lievi o moderati, spesso di natura transitoria, è caratterizzata dalla gravità II.

All'III grado, si osservano gravi disturbi neurologici, che nella maggior parte dei casi sono la causa della disabilità del paziente. Più comune è l'encefalopatia cronica, che si distingue per l'inizio del sintomo debole e per lo sviluppo graduale.

Il più delle volte ha una natura disdikirulyatorny e post-traumatica. L'encefalopatia acuta è caratterizzata da un'improvvisa esordio e un rapido peggioramento delle condizioni del paziente, la presenza di una coscienza compromessa. Esempi sono l'encefalopatia acuta pancreatica, uremica, epatica, la sindrome di Gaye-Wernicke, l'encefalopatia ipossica nell'embolismo polmonare. L'encefalopatia cronica nelle fasi iniziali si manifesta con difficoltà nel cercare di ricordare eventi recenti o informazioni ricevute di recente, attenuazione dell'attenzione e prestazioni mentali, affaticamento, disturbi del sonno, mancanza di flessibilità nel cambiare il tipo di attività e labilità psico-emotiva.

I pazienti possono notare irritabilità aumentata, sonnolenza diurna, rumore alla testa, mal di testa che non ha una certa localizzazione. I sintomi possono variare in pazienti diversi. Nello stato neurologico, il nistagmo è possibile, iperreflessia moderata e ipertensione muscolare, presenza di riflessi dell'automatismo orale e segni del piede, instabilità nella posizione di Romberg, disordinarietà, deficienza di FMN diminuzione della vista, perdita dell'udito, lieve ptosi, paresi degli occhisegni di disfunzione autonomica.

La progressione dell'encefalopatia è accompagnata da esacerbazione dei sintomi con la è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente di una o l'altra sindrome neurologica chiaramente dominante: vestibolo-atica, parkinsoniana, ipercinetica, pseudobulbar.

L'aumento delle violazioni della sfera intellettuale ed emotiva-volitiva porta alla formazione della demenza. I disturbi mentali sono possibili. L'encefalopatia acuta debutta con improvvisa agitazione psicomotoria con intenso mal di testa, disabilità visiva, nausea e vomito, è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente, in alcuni casi, intorpidimento della lingua, distale della mano e del piede, disturbi mentali.

Abbastanza rapidamente, l'eccitazione cede il passo all'apatia, spesso si verifica una violazione della coscienza di diverse profondità: stupore, disorientamento, stupore e coma. Si possono osservare vari tipi di epifisi.

La diagnosi primaria di encefalopatia viene effettuata da un neurologo in base ai risultati di un sondaggio e di un esame neurologico. Inoltre, viene eseguito un esame neurologico strumentale completo: elettroencefalogramma, echoencephalography, rheoencephalography o USDG dei vasi della testa.

L'EEG, di regola, rivela una è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente disorganizzazione dell'attività bioelettrica del cervello con la comparsa di onde lente. Possibile identificazione di epi-attività. Echo-EG ti consente di valutare la pressione intracranica. Gli studi è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente forniscono informazioni sullo stato della circolazione cerebrale.

È possibile analizzare il grado di cambiamenti morfologici utilizzando la risonanza magnetica cerebrale. Questo metodo consente anche di differenziare l'encefalopatia da altre malattie cerebrali: morbo di Alzheimer, tumore intracerebrale, encefalite, encefalomielite disseminata, ictus, degenerazione corticobasale, malattia di Creutzfeldt-Jakob, ecc.

Il più importante nel comprendere l'eziologia dell'encefalopatia è la raccolta dell'anamnesi, l'esame degli organi somatici e la consultazione di specialisti alleati: cardiologo, nefrologo, gastroenterologo, endocrinologo, pneumologo, narcologo.

Secondo indicazioni, studi ormonali, determinazione del colesterolo e dei livelli di zucchero nel sangue, analisi delle urine, sangue è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente urina biochimica, ecografia epatica, ecografia pancreatica, urografia escretoria, ecografia del sistema urinario, TC dei reni, radiografia del torace, TC dei polmoni, ecc. L'encefalopatia acuta è un'indicazione per ospedalizzazione urgente e terapia di emergenza. Potrebbe richiedere misure come ventilazione meccanica, emodialisi, nutrizione parenterale.

Nel trattamento dell'encefalopatia sia acuta è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente cronica, il posto guida appartiene alla terapia della malattia causale.

In caso di intossicazione, viene eseguita la disintossicazione, inclusa l'introduzione di soluzioni per infusione; in caso di disturbi dismetabolici, correzione metabolica selezione di una dose di farmaci che riducono il glucosio o insulina, somministrazione di soluzione di glucosio, somministrazione endovenosa di tiamina.

Vengono trattate epatite, è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente, pancreatite, nefrite, malattie polmonari, ipertensione, aterosclerosi. Si raccomanda che una dieta conforme alla patologia sottostante e un regime adeguato alle condizioni del paziente. La presenza della componente ischemica nella patogenesi dell'encefalopatia è un'indicazione ai fini della terapia vascolare: pentossifillina, ticlopidina, vinpocetina, nicergolina.

L'encefalopatia aterosclerotica richiede l'inclusione nel regime di trattamento dei farmaci ipolipemizzanti ad esempio, simvastatina, gemfibrozil. La terapia dell'encefalopatia ipertensiva viene effettuata con la nomina di farmaci antipertensivi e il monitoraggio delle cifre della pressione arteriosa.

Se l'encefalopatia dincircolatoria è causata dall'occlusione delle arterie carotidi o dell'arteria vertebrale, il trattamento chirurgico è possibile: ricostruzione o protesi dell'arteria vertebrale, endoarterectomia carotidea, shunt della carotide succlavia, creazione di anastomosi extra-intracranica.

La terapia neuroprotettiva e metabolica è obbligatoria. Comprende nootropics to-ta hopantenic, piracetam, pyritinol, lucetamamminoacidi glicina, acido glutammicovitamine B1, B6, C, Efarmaci GABA picamilon, phenibut. I disturbi psichiatrici richiedono farmaci psicotropi: diazepam, bromuri, droperidolo, phenozepam.

Quando le è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente vengono eseguite con terapia anticonvulsivante, i nootropi sono controindicati. La farmacoterapia è ripetuta corsi volte l'anno. Come trattamento ausiliario, si usano metodi di fisioterapia: riflessoterapia, elettroforesi, magnetoterapia. In molti casi, la prognosi dell'encefalopatia secondaria determina quanto efficacemente possa essere trattata una patologia causale.

L'esito della terapia dipende anche dal grado di cambiamenti cerebrali che si sono verificati. In alcuni casi, la stabilizzazione dell'encefalopatia è considerata un effetto positivo.

Con l'ulteriore progressione dell'encefalopatia raggiunge III grado e porta a gravi disturbi neurologici ed emotivo-mentali, disabilitando il paziente.

Nel caso di encefalopatia perinatale o acuta, l'esito dipende dalla gravità e dalla gravità del danno al tessuto cerebrale. Spesso, l'encefalopatia tossica acuta è accompagnata da un danno profondo e irreversibile al cervello. La prevenzione dell'encefalopatia perinatale è una questione di scelta corretta della modalità di consegna, gestione adeguata della gravidanza, rispetto delle regole di cura per il neonato.

La prevenzione dell'encefalopatia secondaria è la rilevazione tempestiva e un trattamento adeguato delle malattie vascolari, urologiche, gastroenterologiche, patologie polmonari, disturbi endocrini e metabolici.

Appartiene al tipo di malattie complesse. Il quadro clinico del processo patologico include spesso l'impoverimento generale del corpo sullo sfondo di intossicazione da alcol, malattie dei reni, fegato e stomaco. Il danno cerebrale indotto dall'alcol è sempre accompagnato da stress ossidativo.

Quando l'alcol viene assorbito nel sangue e si disintegra, si formano aldeidi che distruggono i neuroni. Prima della comparsa dei primi segni della malattia, il paziente ha un pronunciato periodo precedente di 1 anno di durata. Nel decorso acuto della malattia, questo periodo dura molto meno.

In questa fase, ci sono tali segni della malattia come indigestione, avversione al cibo, esaurimento del corpo, disturbi del sonno, allucinazioni, è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente, diminuzione dell'intelligenza, tremore delle estremità.

Nella fase successiva della malattia si sviluppa una psicosi manifesta sullo sfondo delle patologie associate. La è efficace liberarsi da dipendenza alcolica indipendentemente dei sintomi in questa fase dipende interamente dal tipo di danno cerebrale alcolico.

Nelle forme acute c'è un delirium tremens pronunciato. Il paziente sta sperimentando allucinazioni, sintomi di cambiamenti nelle espressioni facciali: allungamento delle labbra, riflesso della proboscide. Nelle forme più lievi della malattia, i sintomi del delirium tremens sono meno pronunciati e si manifestano principalmente di notte. In questo caso, la malattia si sviluppa entro giorni e ha sintomi pronunciati.

Il primo stadio viene rapidamente sostituito da un coma, dopo di che il paziente muore. La forma acuta di danno alcolico del tessuto cerebrale nella medicina moderna si chiama sindrome di Gaje-Wernicke.

Inizia con un significativo peggioramento della salute del paziente.