Assistenza a una sindrome di astinenza

In Crisi Di Astinenza

Come si libererà dallexmarito dellalcolizzato

La buprenorfina è stata associata ad una riduzione della durata del trattamento tra i bambini con sindrome da astinenza neonatale rispetto ad altri trattamenti. Il termine Sindrome da Astinenza Neonatale Newborn Abstinence Syndrome o NAS racchiude le manifestazioni cliniche che si verificano nel neonato la cui madre ha assunto regolarmente sostanze stupefacenti durante la gravidanza.

Anche se, in senso stretto, NAS definisce la crisi da astinenza da oppiacei metadone, eroina, morfina e pentazocinain senso più ampio, si parla di NAS anche nel caso in cui la madre abbia fatto uso abituale di farmaci o altre droghe, come ad esempio barbiturici, allucinogeni, antidepressivi triciclici e litio.

Mentre la sindrome da astinenza neonatale è diventata più diffusa negli ultimi dieci anni, non esiste attualmente un regime terapeutico standard per il suo trattamento, secondo Elisha Wachman, del Boston Medical Center, coautore di un editoriale di accompagnamento insieme a Martha Werler, dell'Università di Boston.

Il farmaco più comunemente utilizzato è la morfina seguito da metadone e buprenorfina. Tuttavia, nel lavoro gli autori precisano che vi è un'ampia variazione nella pratica tra le unità neonatali e altri centri che possono usare agenti farmacologici come fenobarbital.

In un campione cumulativo di oltre 1. Rispetto alla morfina, la buprenorfina era anche associata a una riduzione della durata della degenza ospedaliera, ma non c'erano differenze statisticamente significative tra le due terapie nella necessità di un trattamento adiuvante o negli eventi avversi. Di conseguenza è davvero difficile raggrupparli assistenza a una sindrome di astinenza trarre conclusioni perché ci assistenza a una sindrome di astinenza tante differenze".

Inoltre, la maggior parte degli studi inclusi nella meta-analisi che ha esaminato l'uso della buprenorfina si è svolta in un singolo sito. Dettagli assistenza a una sindrome di astinenza studio I ricercatori hanno esaminato 18 studi con una dimensione media del campione di 54, di cui 10 sono stati pubblicati dopo il Tutte le prove avevano un protocollo di trattamento formale, tranne due.

Sei studi hanno utilizzato lo strumento Finnegan, mentre quattro hanno utilizzato lo strumento Finnegan modificato per valutare la gravità dei sintomi e guidare il trattamento, ma gli autori hanno notato che gli studi precedenti si basavano su "giudizi clinici o liste di controllo informali". Otto interventi valutati in 10 studi hanno rilevato che la buprenorfina era associata a una ridotta durata del trattamento.

Gli autori hanno evidenziato che indipendentemente dai limiti dello studio, i risultati dovrebbero incoraggiare i medici a valutare la loro pratica corrente per capire meglio quale agente farmacologico potrebbe essere più appropriato. Disher T et al. JAMA Pediatr. Tags: sindrome da astinenza neonatale oppioidi buprenorfina morfina.

Altri articoli della sezione Dolore. Fine vita, arriva la sentenza della Corte Costituzionale. Lombalgia con o senza sciatica, i farmaci biologici funzionano come analgesici? Assistenza a una sindrome di astinenza respiratorie ostruttive croniche, rinnovato interesse per le xantine. Sei in sovrappeso? Hai un'aspettativa di vita ridotta di tre anni.