Lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi

Alcolismo: uscirne è possibile

Clinica di psicosi alcolica diagnostics trattamento

Voce principale: Storia del cristianesimo. Questa pagina tratta la storia del cristianesimo in età moderna. Con la fine dell'impero bizantino e l'inizio di quello ottomanola situazione della Chiesa ortodossa di Costantinopoli cambia radicalmente.

La fine del regno porta i fedeli cristiani a vedere nel patriarca la vera ed unica guida: ai cristiani ridotti in schiavitù, egli appariva non solo come il successore dei patriarchi, ma anche come l'erede degli imperatori.

Questo venne favorito anche dai nuovi padroni. Benché fosse vietato ogni tipo di proselitismo tra i musulmani, e a patto che i cristiani si sottomettessero al dominio del califfato e all'amministrazione politica musulmana, la chiesa ortodossa godeva di una certa libertà. Il patriarca di Costantinopoli divenne il punto di riferimento, non solo per i cristiani, ma anche per il sultano e l'amministrazione pubblica: egli aveva autorità su tutti i cristiani dell'Impero turco, con diritto di amministrazione, di esazione di tasse e di esercizio della giustizia.

Dopo la conversione al cristianesimo di Vladimiro il Grandenei territori dell'attuale Ucraina e Russia nacque una Chiesa locale, non ancora autocefalagovernata da un metropolita. Da tempo vi erano tendenze verso una separazione della Chiesa ucraina da quella moscovita. Nellotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi ristabilita una gerarchia ortodossa fedele a Mosca, che qualche decennio dopofu unita al Patriarcato di Mosca con l'approvazione di Costantinopoli.

Per lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi riguarda la Russiacon la caduta di Costantinopolisi prese sempre più coscienza di essere l'ultimo baluardo della vera ortodossia. Nel il principe Ivan IV si fece incoronare imperatore di tutte le Russie. Il periodo di regno dello zar Pietro il Grande resta uno dei più significativi della storia della Russia. Dal punto di vista ecclesiastico, il suo regno segna la svolta verso una centralizzazione della Chiesa nelle mani del governo.

Tutti i tentativi di sfidare il potere dello zar sulla chiesa, tuttavia, incontrarono sempre il fallimento. Alla fine del XV secolo la Chiesa viveva una profonda crisi morale, spirituale e di immagine. A livello del papato e dell'alto clero questa crisi si manifestava con l'assunzione di pratiche e comportamenti che niente avevano a che vedere con la fede.

La prima preoccupazione dei papi era la difesa strenua del proprio Stato, con continue guerre lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi dissanguavano le economie dello Stato Pontificio, e la preoccupazione di arricchire se stessi più che difendere la religione. Il nepotismo era diffuso a tutti i livelli, a cominciare dai papi. La consuetudine di accumulare i benefici ecclesiastici con le rendite ad essi connessi era pratica comune.

Il basso clero, pochissimo istruito e senza alcuna preparazione specifica, viveva come poteva contrabbando, caccia, prostituzionee contribuiva a fare della religione un insieme di pratiche più lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi alla superstizione che alla fede. Oggi gli storici rivalutano certe prese di posizione in ambito cattolico, per sottolineare come alcuni fermenti di riforma erano già presenti nel mondo cristiano cattolico prima di Lutero e indipendentemente dalla Riforma luterana vedi Controriforma.

È certamente grazie lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi spinta di Lutero che la Causa Reformationis divenne uno dei punti nevralgici e centrali di tutto il XVI secolo. La sua opera riformatrice ebbe successo a Ginevra e in Scoziaed in parte nei Paesi Bassiin Polonia e in Ungheria. Le idee di Giovanni Calvino trovarono largo consenso in Franciama provocarono al contempo una lunga guerra di religionein cui i motivi religiosi furono largamente soverchiati da motivi politici e di interesse.

La lunga guerra chiamata la guerra dei tre Enrico tra la lega cattolica, guidata da Enrico III e da Enrico di Guisacontro Enrico di Borbonecalvinista, candidato al trono di Francia, ebbe il suo momento peggiore nella strage di S. Bartolomeo : il 24 agostofesta di S.

Bartolomeo, migliaia di calvinisti vennero trucidati a Parigi e nel resto della Francia. La riconciliazione in Francia lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi raggiunta con la conversione di Enrico di Borbone al cattolicesimo: Parigi val bene una messa ; e con l' Editto di Nantes delcon il quale Enrico IV riconosceva ai calvinisti libertà di coscienza, libertà di culto in determinate località, pienezza di diritti civili e politici. In Inghilterra la rottura con Roma del non è dovuta solo alle passioni e alle iniziative di Enrico VIIIma fu l'ultimo atto di un lungo processo, in corso dalla fine del Trecento, che da un lato vedeva aumentare sempre più l'ostilità contro il clero e la gerarchia corrotta, dall'altro tendeva alla costituzione di lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi Chiesa autonoma dal papa.

Si possono delineare quattro tappe della rottura tra la Chiesa inglese e il papato di Roma. Resta aperto oggi, tra gli storici, il problema se la riforma in seno alla Chiesa di Roma sia semplicemente una reazione alla riforma luterana e dunque da considerarsi Controriformaoppure se vi sono elementi per dire che, in seno alla Chiesa cattolica, vi erano germi di riforma indipendenti da Lutero e dunque cronologicamente prima dele tali lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi potersi considerare come una vera Riforma cattolica.

Al di là del dibattito storico tuttora in corso, si possono rilevare questi elementi:. Certamente la grande azione della Chiesa cattolica per contrastare il luteranesimo da un lato, e per riformarsi al suo interno dall'altro, fu il Concilio di Trento - Nel tardo Medioevo la missione ebbe come punti di interesse i musulmani di Grenada e la missione fra i mongoliimprese portate avanti soprattutto dai Francescani e dai Domenicani. Il fallimento della Crociata fece tramontare anche l'idea che la diffusione della fede dovesse essere accompagnata dalla forza delle armi.

Dalla metà del XV secolo fino al XVII i pontefici concessero lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi sovrani di Spagna e Portogallo privilegi sempre più notevoli, esigendo allo stesso tempo da essi che si prendessero cura dell'evangelizzazione nelle terre scoperte. Questo sistema è chiamato Patronato regio. I motivi che imposero questa scelta:. Ai sovrani di Spagna e Portogallo vennero attribuiti determinati diritti lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi doveri che rendevano l'evangelizzazione degli indigeni un compito dello Statoma che insieme attribuivano allo Stato piena autorità sulla Chiesa nei territori delle missioni.

Il patronato ebbe certamente alcune conseguenze positive: i sovrani divennero più consapevoli del dovere che incombeva loro di promuovere la diffusione della fede; Spagna e Portogallo fornirono alle missioni i mezzi materiali necessari; i missionari godevano della protezione dello Stato.

Ma non mancarono gli inconvenienti e i danni che si aggravarono col tempo. Il Portogallo, al culmine della sua potenza coloniale, soddisfece solo in parte ai suoi doveri. In questo modo il patronato, nato come mezzo per favorire la religione, divenne strumento di cui il Portogallo si serviva per mantenere il suo influsso politico nei domini di altre potenze.

Già papa Pio V aveva istituito nel una Congregazione cardinalizia per le missioni. Impulso decisivo alla formazione di un dicastero permanente venne dal carmelitano scalzo Thomas de Jésus con la sua opera De procuranda salute omnium gentiumove propugnava tra l'altro la fondazione di un centro missionario a Lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi.

L'idea, appoggiata da altri, venne realizzata il 6 gennaio da Gregorio XV. Il 22 giugno era emanata la bolla ufficiale d'istituzione. Scopo della Congregazione era di controllare tutta l'attività missionaria, provvedere alla formazione di missionari, ricevere rapporti e dare direttive. Fu soprattutto questo secondo aspetto a creare i maggiori problemi, specialmente nella nomina dei vescovi. Si possono ridurre a 2 i motivi di questo raffreddamento.

In Brasile la situazione era diversa. Inizialmente i portoghesi si limitarono alle zone costiere: l'unica diocesi era Bahia. Oltre ai danni creati dal patronato portoghese, in Brasile grave ostacolo al lavoro dei missionari fu lo schiavismocui si opposero soprattutto i francescani e i gesuiti. Mentre in America la Chiesa costituiva una realtà ben radicata con proprie diocesi, sinodi diocesani, diffusione organica dell' evangelizzazionein Africa si poterono evangelizzare solo alcune zone costiere e la maggior parte solo transitoriamente.

Casi a parte sono l' Angola e lo Zaire. In Africa Propaganda Fide ebbe molta più mano libera che non in America. Una seria e durevole evangelizzazione dell'Africa potrà ottenersi solo nel XIX secolo, grazie, suo malgrado, alla penetrazione coloniale, ma anche ad una più attenta e diretta conoscenza del continente africano.

L'evangelizzazione dell' Asia ebbe caratteristiche sue particolari, dato che in questo vasto continente erano presenti tradizioni culturali e religiose di ben più vasta portata rispetto agli altri continenti. Inoltre la missione era sempre più resa difficile dai contrasti, spesso economici, tra le varie potenze europee che si contendevano le zone costiere asiatiche per il controllo del commercio.

Infine da non dimenticare il contrasto secolare tra Propaganda Fide e il patronato portoghese. Dopo il caso di Lutero e dopo il Concilio di Trentola Chiesa di Roma fu molto attenta a seguire i dibattiti teologici del mondo cattolico per bloccare sul nascere eventuali sviluppi eretici. È senz'altro uno degli aspetti della Chiesa della Controriforma.

Il Lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossiaspramente combattuto dai Gesuitiebbe larga diffusione in Franciaed in qualche misura anche in Italia. I suoi maggiori esponenti e difensori furono: Jean Duvergier de Hauranne chiamato Saint-Cyran, -Antoine Arnauld -Blaise PascalPasquier Quesnel - lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi, e, in Italia, Scipione de Ricci - che arrivo' a convocare il Sinodo di Pistoia allo scopo di organizzare una chiesa nazionale indipendente da Roma.

È una corrente di pensiero teologico-politico, che si sviluppa in Francia nel XVII secolo ad opera lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi teologi e canonisti, e sostiene da un lato la libertà sempre maggiore della Chiesa di Francia da ogni influsso lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi condizionamento esterno in particolare del papae di conseguenza dall'altro, l'attribuzione allo Stato francese di un sempre maggiore influsso sulle faccende ecclesiastiche interne e la limitazione del potere del papa in Francia.

Maggior esponente del Giansenismo fu il Bossuet m. Si tratta di una corrente di pensiero teologico-politico, molto simile al Giansenismoma in ambito tedesco, favorevole all'instaurazione di una Chiesa lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi Stato episcopalismolibera da ogni influsso esterno, e alla riduzione del potere del papa di Roma ad un semplice primato di onore. Maggiori esponenti furono Bernhard von Espen lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi.

Gallicanesimo, Febronianesimo e Giuseppinismo possono essere considerati come forme nazionali di regalismo moderno [1]. È una corrente di pensiero teologico-spirituale, sostenuta dal sacerdote spagnolo Miguel Molinos m. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa sezione lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi ancora vuota. Aiutaci a scriverla! Portale Cristianesimo. Portale Storia. Categoria : Storia del cristianesimo. Categoria nascosta: Aggiungere sezioni - argomento sconosciuto. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altre lingue Aggiungi collegamenti. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Lo stesso argomento in dettaglio: Chiesa ortodossa russaConversione al cristianesimo della Rus' di Kiev e Conversione al cristianesimo del Khaganato di Rus'. Lo stesso argomento in dettaglio: Pietro I di Russia e Chiesa ortodossa russa. Lo stesso argomento in dettaglio: Martin Lutero e Riforma protestante. Lo stesso argomento in dettaglio: Controriforma e Concilio di Trento. Lo stesso argomento in dettaglio: Missioni cristiane in America e Riduzioni gesuite.

Lo stesso argomento lotta contro alcolismo su cristiani Ortodossi dettaglio: Missione gesuita in CinaQuestione dei riti cinesi e Questione dei riti malabarici. Lo stesso argomento in dettaglio: Rivoluzione francese e Costituzione civile del clero.

Lo stesso argomento in dettaglio: Bibliografia sulla storia del cristianesimo.