Epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno

Gli effetti dell'alcol sul corpo

Siccome è possibile fare in condizioni di casa che il marito non ha bevuto

Nonostante le conquiste della medicina moderna, il trauma cranico TBI rimane una delle patologie più complesse e complesse della neurologia. Anche le lesioni apparentemente leggere commozione cerebrale a prima vista possono portare a disturbi a lungo termine del sistema nervoso e spesso non rispondono bene alla terapia convenzionale.

Grave trauma cranico contusione cerebrale, torsione assonale diffusa a volte porta alla morte del epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno o della sua grave disabilità. Le statistiche mostrano che negli ultimi anni la frequenza delle ferite alla testa è in costante aumento, soprattutto nei giovani. Inoltre, la proporzione di gravi lesioni del epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno e del cervello, le cui conseguenze sono l'encefalopatia post-traumatica, l'intelligenza compromessa e l'ipertensione cerebrospinale, è aumentata in modo significativo.

La più comune lesione cerebrale traumatica è il risultato di un effetto meccanico sulla testa e sul collo. Le situazioni più comuni sono: incidenti stradali, un colpo con un oggetto duro, una caduta da un'altezza, meno spesso una compressione della testa o una forte accelerazione del corpo diventa epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno causa.

Come risultato del fattore dannoso, si innesca una cascata di reazioni patologiche che portano all'interruzione dell'interazione delle strutture intracerebrali e, nelle lesioni gravi, a cambiamenti organici nel tessuto cerebrale con il loro edema progressivo.

Gli scienziati hanno proposto diverse teorie sulla patogenesi della lesione cerebrale: lo spostamento del cervello all'interno del cranio, i cambiamenti a livello molecolare, il meccanismo di anti-shock e altri. L'intero complesso di cambiamenti patologici è chiamato malattia cerebrale traumatica.

Il trauma cranico chiuso è caratterizzato dalla mancanza di epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno tra la cavità intracranica e l'ambiente esterno. Tuttavia, anche la presenza di crepe o fratture ossee non viola lo spazio chiuso del cranio. La presenza di danni ai tessuti molli della testa ferite, epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepnopur mantenendo l'integrità del tessuto osseo, suggerisce una lesione alla testa chiusa.

A sua volta, la lesione alla testa aperta è una lesione alla testa in cui c'è una connessione tra la cavità cranica e l'ambiente esterno. Se allo stesso tempo vi è una violazione dell'integrità della dura madre, allora tali lesioni alla testa sono penetranti, in altri casi viene diagnosticato un danno non penetrante.

Una commozione cerebrale è considerata una forma relativamente lieve di trauma cranico. I più gravi comprendono contusione e compressione del cervello, che possono anche essere aggravati da fratture delle ossa del cranio, emorragia subaracnoidea, edema cerebrale, ematoma intracranico.

Quest'ultimo, a seconda del luogo, è: intracerebrale, epidurale, subdurale, intraventricolare. Qualsiasi lesione cerebrale traumatica ha tre periodi nel suo sviluppo: conseguenze acute, intermedie ea lungo termine. Primo periodo caratterizzato dallo sviluppo di alterazioni patologiche nel tessuto cerebrale subito dopo l'esposizione ad un fattore dannoso.

I sintomi dipendono dal grado di cambiamenti nel cervello, dall'edema delle strutture cerebrali, dalla presenza o dall'assenza di altre lesioni trauma combinato e dallo stato somatico iniziale del paziente.

La sua durata è di almeno due settimane o più. Nel periodo intermedio c'è un ripristino del danno al tessuto nervoso e, di conseguenza, le funzioni perse. Sono inclusi anche meccanismi compensatori e adattativi nel corpo, che contribuiscono all'adattamento del paziente in presenza di gravi danni al sistema nervoso centrale.

La epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno di questo periodo con commozione cerebrale e lieve contusione cerebrale dura fino a sei mesi, con ferite più gravi - circa un anno.

Periodo finale ferite alla testa - rigenerative. Di norma, nei primi due anni dopo l'infortunio, la maggior parte dei pazienti ha esperienza di encefalopatia post-traumatica, che richiede un trattamento in neurologia.

Con il giusto approccio terapeutico, il epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno nervoso centrale viene ripristinato o adattato. I sintomi della lesione cerebrale traumatica dipendono in larga misura dal grado di danno cerebrale, dalla presenza di cambiamenti focali e dall'edema associato all'encefalopatia.

Un criterio importante per la gravità del trauma cranico è lo stato di coscienza del paziente, la presenza di sintomi focali e cerebrali. Questo tipo di lesione alla testa è indicato come danno cerebrale minore. Le sue caratteristiche sono:.

L'esame del paziente rivela sintomi sparsi: nistagmo, letargia della reazione delle pupille alla luce, asimmetria riflessa, riflessi patologici Marinescu, Rossolimo, Babinsky.

Di nuovo, sullo sfondo dell'encefalopatia esistente, questi segni sono persistenti e se vengono scossi, scompaiono entro giorni. Disturbi di innervazione autonomica - frequenti conseguenze di commozione cerebrale, di solito instabilità della pressione arteriosa, sudorazione, sensazione di "calore" nel corpo, raffreddamento delle estremità. Questo tipo di lesione alla testa è caratterizzato da un danno focale alle strutture cerebrali. Spesso una contusione cerebrale è accompagnata da fratture delle ossa del cranio, emorragie sotto il rivestimento del cervello e un edema che aumenta rapidamente.

Successivamente, questo spesso porta all'encefalopatia post-traumatica. I seguenti segni sono caratteristici di un livido di un cervello di grado lieve:. Nello stato neurologico, vengono determinati i sintomi sparsi o focali. Nella maggior parte dei pazienti vengono rilevate fratture delle ossa del cranio, emorragia subaracnoidea. In caso di lesione cerebrale di gravità moderata e grave dei sintomi è molto più alto.

Per tali lesioni, i cambiamenti focali sono caratteristici: compromissione della funzione oculomotoria, danni ai nervi cranici, disturbi sensoriali, del movimento paresi, paralisi. Nella TBI grave si verificano disturbi dello stelo, che sono causati dal gonfiore delle strutture cerebrali: fluttuazioni della pressione sanguigna, ritmi respiratori anomali, disturbi nella termoregolazione, tono muscolare.

Sono determinati i segni meningei torcicollo, Kernig, sintomi di Brudzinsky. Le gravi contusioni cerebrali sono quasi sempre associate a fratture delle ossa del cranio, spesso alla base del cranio, emorragie traumatiche, gonfiore del tessuto cerebrale.

Esternamente, a volte definiti "occhiali dei sintomi" - un segno di una frattura della parte anteriore del cranio, liquorrea dal naso o dalle orecchie. La grave lesione cerebrale traumatica lascia quasi sempre le conseguenze sotto forma di encefalopatia post-traumatica. I sintomi regrediscono dopo pochi mesi e gli effetti residui possono essere persistenti, a volte per tutta la vita. Una tale lesione cerebrale traumatica è particolarmente grave, in assenza di assistenza medica spesso porta alla morte del paziente.

La compressione del cervello da ematoma intracranico epi- subdurale o intracerebrale porta allo spostamento delle strutture staminali e, di conseguenza, alla rottura delle funzioni vitali. Un graduale aumento della gravità dei sintomi cerebrali, focali, segni di gonfiore del cervello con dislocazione dislocazione delle strutture cerebrali è caratteristico.

L'aspetto dei sintomi della compressione è spesso preceduto dal cosiddetto "gap luminoso" dopo l'infortunio, quando il paziente si sente bene per un po '. È particolarmente comune nei bambini. Le prime complicazioni della lesione cerebrale traumatica includono:. Gli effetti a lungo termine sono in gran parte dovuti alla gravità della lesione cerebrale traumatica.

I più frequenti sono:. La diagnosi di lesione cerebrale traumatica è stabilita in neurologia sulla base di un esame primario da parte di un medico, dell'anamnesi e dei reclami dei pazienti.

Assicurati di condurre ulteriori metodi di indagine. Come minimo, la radiografia del cranio è necessaria in caso di commozione cerebrale, in caso di lesioni più gravi, la risonanza magnetica computerizzata o computerizzata è obbligatoria.

In ospedale, un neurologo o un neurochirurgo prescrivono anche esami epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno sangue clinici e biochimici generali, un ECG. Se si sospetta una lesione traumatica combinata, la R-grafia del torace, degli arti, degli ultrasuoni degli organi addominali. Secondo le indicazioni in neurologia, viene eseguita una puntura lombare, che aiuta a identificare l'emorragia subaracnoidea, la meningite purulenta secondaria.

Qualsiasi lesione cerebrale traumatica richiede l'osservazione e il trattamento in un ospedale neurochirurgia, neurologia, traumatologia. In casi eccezionali, è consentito il trattamento ambulatoriale di una leggera commozione cerebrale, ma solo dopo epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno diagnosi preliminare e l'esame di un neurochirurgo o di un neurologo.

La terapia di lieve danno cerebrale comporta la nomina del riposo a letto per almeno una settimana, l'eliminazione della disfunzione vegetativa, la nomina di farmaci nootropici, i sedativi, la normalizzazione della pressione arteriosa. Il trattamento chirurgico è obbligatorio in caso di gonfiore e compressione del cervello in rapida crescita da parte di ematoma intracranico.

I moderni metodi di rimozione degli ematomi sono interventi minimamente invasivi con apparecchiature endoscopiche. Gli effetti di una lesione alla testa possono variare notevolmente a seconda della gravità del danno alle strutture cerebrali. Se il trattamento viene effettuato in un centro di neurologia o di riabilitazione, include diversi punti chiave:. Dopo la fine del corso principale di riabilitazione in neurologia, raccomandare il trattamento di sanatorio.

È meglio che si svolga in un sanatorio specializzato per persone con malattie del sistema nervoso centrale. Se necessario, effettuare interventi di chirurgia estetica per ripristinare i difetti post-traumatici del viso e della testa.

È particolarmente difficile riabilitare dopo lesione cerebrale traumatica in persone con disabilità intellettive. Tali effetti sono talvolta osservati dopo gravi lesioni alla testa.

In questo caso, il trattamento dell'encefalopatia traumatica viene effettuato in centri specializzati o neurologia sotto la supervisione di uno psichiatra. In questi casi, è necessaria la nomina di antidepressivi, con maggiore ansia - tranquillanti diurni. Un complesso complesso di misure riabilitative aiuta non solo a ripristinare la salute del paziente, ma anche a riportarlo a una vita sociale a pieno titolo, per ripristinare le sue capacità professionali.

Dopo gravi lesioni con compromissione persistente del sistema nervoso, un gruppo di disabilità viene stabilito con decisione del MSEC. Per la sua esecuzione, è necessario applicare con un estratto di neurochirurgia o neurologia alla clinica distrettuale. Per la natura della lesione, ci sono trauma cranico chiuso e aperto, penetrante e non penetrante, oltre a commozione cerebrale o contusione cerebrale.

Il quadro clinico della lesione cerebrale traumatica dipende dalla sua natura e gravità. I sintomi principali sono mal di testa, vertigini, nausea e vomito, perdita di coscienza, memoria alterata. La contusione cerebrale e l'ematoma cerebrale sono accompagnati da sintomi focali. La diagnosi di lesione cerebrale traumatica comprende dati anamnestici, esame neurologico, radiografia del cranio, TAC o risonanza magnetica cerebrale. La classificazione di TBI si basa sulla sua biomeccanica, il tipo, il tipo, la natura, la forma, la gravità delle lesioni, la fase clinica, il periodo di trattamento e l'esito della lesione.

Secondo il loro tipo, i TBI sono classificati in: chiuso - danno che non viola l'integrità della pelle della testa; fratture delle ossa della volta cranica senza danneggiare il tessuto molle adiacente o una frattura della base del cranio con liquorrea sviluppata e sanguinamento dall'orecchio o dal naso ; TBI aperto non penetrante - senza danni alla dura madre e TBI penetrante aperto - con danni alla dura madre.

Per gravità TBI è diviso in 3 gradi: leggero, moderato e grave. Quando si correlano questa rubrica con la scala del coma di Glasgow, la lesione cerebrale traumatica leggera è stimata epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepnopeso moderato - agrave - a 8 punti o meno. Una lieve lesione cerebrale traumatica corrisponde a un lieve grado di commozione cerebrale e contusione cerebrale, contusione cerebrale da moderata a moderata, contusione cerebrale epilessia di alcolismo di trauma di cervello di cherepno grave a severa, danno assonale diffuso e compressione acuta del cervello.

Il meccanismo di comparsa di TBI è primario l'impatto sul cervello di energia meccanica traumatica non è preceduto da alcuna catastrofe cerebrale o extracerebrale e secondaria l'impatto di energia meccanica traumatica sul cervello è preceduto da una catastrofe cerebrale o extracerebrale.

Si distinguono le seguenti forme cliniche di trauma cranico: trauma cranico, lieve contusione cerebrale, contusione moderata del cervello, grave contusione cerebrale, danno assonale diffuso, compressione cerebrale. Il corso di ciascuno di essi è suddiviso in 3 periodi base: acuta, intermedia e remota.

La durata temporale del decorso di una lesione craniocerebrale varia a seconda della forma clinica di TBI: acuta - settimane, intermedio - mesi, remota con recupero clinico - fino a 2 anni. Per un breve periodo di tempo, si sviluppa l'amnesia retrograda, konradnaya e anterograda.

Immediatamente dopo una lesione cerebrale traumatica, c'è un singolo vomito, la respirazione diventa più veloce, ma presto diventa normale. Anche la pressione sanguigna ritorna normale, tranne nei casi in cui la storia è aggravata dall'ipertensione. La temperatura corporea durante la commozione cerebrale rimane normale. Quando la vittima riprende conoscenza, ci sono lamentele di vertigini, mal di testa, debolezza generale, comparsa di sudore freddo, arrossamento del viso e acufene.