Alcolismo e aldeide di etile

L alcol e la perdita di peso e grasso

Al tipo le bevande di padre

Si trova in natura come etere butirrico in alcune varietà di frutta non mature come l' Heracleum giganteumnell'urina dei diabetici e in quella di individui che hanno ingerito molto alcool. Si prepara sia per fermentazione di liquidi zuccherini alcolismo e aldeide di etile per via sintetica partendo o dall'etilene o dall'acetilene. La sintesi dell'etilene fu realizzata per primo dal Berthelot nel L'altro processo, trasformazione dell'acetilene in alcool etilico con formazione intermedia dell'aldeide acetica, rappresenta una sintesi più diretta.

Si prepara anzitutto l'acetilene facendo agire l'acqua sul carburo di calcio CaC 2 il quale viene ottenuto su vasta alcolismo e aldeide di etile nei forni elettrici, da carbone e calce viva. L'acetilene addiziona una molecola d'acqua per trasformarsi in aldeide:. In questi ultimi anni i metodi sintetici descritti sono stati applicati nella preparazione industriale dell'alcool, dell'aldeide acetica e dell'acido acetico.

Il materiale di partenza più comunemente adoperato è costituito da uva, fichi d'India, fichi secchi, melasse e in genere sostanze che contengono notevoli quantità di alcolismo e aldeide di etile, o alcolismo e aldeide di etile grano, granturco, orzo, patate e in generale sostanze che contengono notevoli quantità di amido. L'amido C 6 H 10 O 5 sotto l'influenza di enzimi speciali diastasi si idrolizza dando origine a uno zucchero che prende il nome di maltosio C 12 H 22 O 11il quale per azione di un altro enzima maltasi si sdoppia in due molecole di glucosio:.

Il glucosio poi con l'enzima zimasi si scinde idrolisi formando anidride carbonica e alcool secondo l'equazione:. L'alcool etilico assoluto è un liquido incolore, mobile, di odore gradevole, che bolle alla pressione di mm.

Assorbe molto facilmente l'umidità atmosferica e si mescola con l'acqua in tutte le proporzioni: il contenuto in alcool delle soluzioni viene espresso o in percento in volume o in percento in peso, e determinato facilmente con i cosiddetti alcoolometri. L'alcool etilico forma con molti sali, p. L'alcool etilico alcolismo e aldeide di etile facilmente con i metalli alcalini sviluppando idrogeno e dando alcoolati p.

Per azione del cloruro di calce si trasforma attraverso una serie di reazioni complesse in cloroformio CCl 3 H; con l'iodio in soluzione alcalina di idrato potassico o meglio di carbonato, dà iodoformio della formula CJ 3 H, riconoscibile dall'odore e dal precipitato giallo cristallino, e quest'ultima reazione serve per il suo riconoscimento. L'alcool etilico, oltre che come solvente, è usato come combustibile e come materiale di partenza per la preparazione di numerose sostanze di applicazione varia, fra cui ad es.

L'alcool etilico è adoperato pure per la preparazione di liquori e per la correzione dei vini di scarso grado alcoolico. È in via di studio, e d'attuazione pratica anche in alcuni paesi, l'uso dell'alcool etilico come carburante v.

Vedi anche. Alcol alifatico primario, C2H5OH, detto anche etanolo, o spirito di vino, o metilcarbinolo. Nel primo caso i sistemi più importanti sono quelli dell'idratazione dell'etilene v.

III, i, alcolismo e aldeide di etile. In partic. Alcole etilico o etanolo o spirito di vino o metilcarbinolo o, assolutamente, alcole Contenuti consigliati.